Ecoturismo e lavoro verde

Autore: Webmaster

Grande successo per l'iniziativa di Legambiente Lunigiana, i dati per il 2009 delle attività promosse nel settore, presentano numeri significativi: 9000 tra turisti, scuole e ragazzi seguiti da 6 Guide Ambientali Escursionisti diplomate che hanno fruito dei servizi e delle strutture gestite da Legambiente e AlterEco (una cooperativa per la creazione di giovani professionalità legate al turismo ed all’educazione ambientale). 

I numeri: 1600 presenze nei rifugi escursionistici del Frignoli e di Vinca; 150 ragazzi per 8 settimane nei soggiorni estivi; 450 studenti di 25 classi si sono cimentati nelle proposte didattiche nei Parchi gestiti da Legambiente e AlterEco: il Centro per la Biodiversità dei Frignoli, il Centro di Educazione Ambientale di Vinca, il Parco delle Grotte di Equi ed il Mulino didattico di Arlia.

Per queste attività oltre alle sei guide ambientali con impegno stagionale (da marzo e ottobre) sono stati coinvolti per periodi piu’ limitati altre due guide, una figura di supporto e cinque stagisti universitari. Interessante anche l’esperienza di 6 mesi di formazione e lavoro che due maestranze della ex San Giorgio Elettrodomestici hanno intrapreso nella manutenzione del verde delle strutture didattiche come l’orto botanico dei Frignoli e il Parco delle Grotte di Equi.

“E’ un percorso che abbiamo intrapreso - dichiara Luigi Ringozzi, Presidente di Legambiente Lunigiana - in compagnia di Enti sul territorio che hanno creduto in questo settore, per primi il comune di Fivizzano, la Comunità Montana della Lunigiana e il Parco delle Apuane. I riscontri sono significativi e tangibili e confermano in modo pratico la direzione da seguire. Il successo del lavoro verde è anche l’unico vero stimolo che possiamo offrire ai giovani perché tornino a vivere nei borghi di montagna e nei Parchi, frenando l’abbandono delle nostre terre alte.”

Fonte: comunicato stampa Legambiente

Logo Legambiente